Autofobia e indottrinamento per l’angelo del focolare

Strano ma vero, l’imposizione del velo alle donne in pubblico non si diffuse in qualche remota provincia afgana ma bensì nella culla della nostra civiltà occidentale ossia l’Atene democratica che impose alle loro donne di “distinguersi” così da tutte le altre; da quelle persiane o siriane ad esempio che, senza imposizioni sessiste del genere, godevano a quei tempi di ben più alta considerazione sociale.

Continua a leggere

foto articolo estate torri

Le follie dell’estate

Con il caldo anche i caratteri si scaldano, infatti abbiamo avuto un’estate esagerata di eccessi, intolleranza, violenza, maleducazione che rischia di diventare un modello dominante di convivenza.

foto articolo estate torri 00

In questa società purtroppo in parte è aumentata la diseducazione, il non rispetto, l’indifferenza, l’odio e l’egoismo delle persone, infatti sempre di più sono cresciute le persone che pensano solo esclusivamente a loro stesse, non tenendo conto degli altri e di chi ha più bisogno.

Continua a leggere

Scuola in “prognosi riservata”

Ci siamo, settembre è arrivato e a seconda della regione si ricomincia, tanto per gli insegnanti nell’impresa di farsi ascoltare e verificare quanto gli alunni apprendono quanto per gli studenti che dopo settimane di ozii e divertimenti si slegano da questo tenero abbraccio per provare a divenire adulti, convivendo con gli altri loro pari il percorso formativo didattico.

Continua a leggere

La (a) normalità del calcio

La passione per il gioco del pallone non ha eguali perché nessun altro sport trasmette sensazioni così, dall’attesa del giorno prima alla discussione del giorno dopo.

E’ questa la (a) normalità del nostro sport nazionale dentro e fuori il rettangolo di gioco, non è come in America che di sport nazionali ne hanno quattro (football, hockey, basket e baseball) o come i “padri nobili” anglosassoni del nuovo corso “Brexitball”, il calcio italiano è tradizione e ricordo ed è bello perché c’è posto per tutti.
Continua a leggere

L’estate sta finendo

E’ il titolo di un successo trionfale del 1985 dei Righeira, vinsero il Festivalbar ma a dispetto del titolo lanciarono la canzone in primavera.

L’estate delle vacanze 2017 sta finendo ed in barba agli allarmi sui disastri ambientali causati dall’iperconsumo energetico, ho rivisto le solite colonne di auto, furgoni, camion e moto ad ogni esodo e controesodo ed in mare un frenetico sfrecciare di motoscafi d’ogni stazza.
Continua a leggere