Economia 4.0, è qui (finalmente) la festa per gli “ultimi”?

Malgrado l’accelerazione esponenziale del progresso di cui gran parte di noi beneficia, sembra non ci sarà da star allegri per il domani degli “ultimi” del mondo; sovrappopolazione, disastri economici e climatici e scarsità di energia stanno adombrando ciò che da almeno un decennio i media ci deliziano sul “come la tecnologia consentirà di fare più progressi nei prossimo vent’anni di quanti ne abbiamo fatti negli ultimi duecento”.

Continua a leggere

Il mondiale di Russia. Come lo ricordiamo

Sono trascorse alcune settimane dalla conclusione del campionato mondiale di calcio svoltosi in Russia ma il ricordo è ancora forte, vuoi perché è stata la prima volta che il torneo-simbolo del gioco più bello del mondo si è disputato in Russia e nell’Europa orientale, vuoi perché per la prima volta la tecnologia è entrata “ufficialmente” in campo , con il sistema V.A.R. (Video Assistant Referee), a decidere sulle dinamiche di gioco con un video supporto nel lavoro degli arbitri.

Continua a leggere

L’arte del viaggiare

Il viaggio è una delle esperienze più belle che si possano fare durante la propria esistenza.

La bellezza della vita sta nel poter trascorrere diversi giorni in luoghi del tutto variegati tra loro, imparando nuove culture, nuove tradizioni e nuove lingue…perché in fondo si sa, non si smette mai di imparare.

Continua a leggere

Mondiali 2018, apripista del calcio che verrà

Nella finale del mondiale di calcio 2018 svoltosi in Russia la “meglio gioventù” francese alla fine ha dominato una Croazia stanca e sfortunata, i balcanici hanno giocato tre incontri interminabili vincendo con l’Inghilterra ai supplementari e con Danimarca e Russia ai rigori, faticando per 677 minuti contro i 577 del “bleus” transalpini e perdippiù avendo un giorno di riposo in meno.

Continua a leggere

L’estate per i giovani

L’estate è sicuramente la stagione più attesa dai ragazzi, la scuola finisce e si può respirare la libertà dell’aria. Le giornate si allungano, il sole rimane alto nel cielo, più splendente che mai, e dona vitalità ai fiori e agli alberi. La natura è al culmine della sua bellezza. Come dimenticarci poi del rumore delle onde del mare che si infrangono sugli scogli costringendoci ad ascoltare in silenzio questo suono così rilassante che l’estate ci regala.

Continua a leggere