'20 PRIMOLAracconta foto wilma

PRIMOLAracconta il pensiero di WILMA GUERRINI

Corri, corri, corri…vai di quà, vai di là…, non hai nemmeno il tempo di fare quella telefonata all’amica lontana che non senti da mesi. Poi all’improvviso STOP, tutti fermi, qualcosa di invisibile e subdolo si sta insinuando in mezzo a noi. Dobbiamo stare lontani, chiusi nelle nostre case.

Continua a leggere

'20 PRIMOLAracconta foto dona00

PRIMOLAracconta il pensiero di DONATELLA GUERRINI

Teniamo le distanze. Per la salute di tutti.

Abituiamoci a stare con noi stessi, nel tempo dilatato dell’isolamento e del vuoto, che è il “nostro” vuoto. Quello che nella normalità quotidiana tendiamo a riempire con frenesia e superficialità per non sentire il silenzio. E nel silenzio la voce che ci indica ciò che davvero conta, al di là di sovrastrutture e costrizioni.

Continua a leggere

'20 foto primolaracconta

PRIMOLAracconta il pensiero di LAURA BELTRAMI

Stiamo vivendo un terribile momento a causa di un virus, un’entità piccolissima tanto da essere invisibile ma che sta stravolgendo il mondo.

Fino a poco tempo fa eravamo liberi di fare e andare dove più ci aggradava poi…ci siamo ritrovati chiusi nelle nostre case per evitare di essere contagiati o di contagiare! Lunghe file per rifornire le dispense, studenti che fortunatamente possono seguire le lezioni on line da casa per non perdere l’anno scolastico tantissime attività chiuse.

Continua a leggere

'20 foto primolaracconta

PRIMOLAracconta il pensiero di ELISA VARDIGLI

Avrei tanti pensieri da condividere, provo comunque a riassumerli.

Questa esperienza segnerà inevitabilmente le nostre vite di genitori, figli, lavoratori, cittadini e amministratori. Siamo tutti coinvolti, ciascuno per suo pezzo, ad una forte chiamata al senso di responsabilità civile: da un lato, nel rispetto delle restrizioni impartite per via di questa emergenza sanitaria e dall’altro, per il sacrificio personale delle rinunce quotidiane rispetto alle nostre amatissime abitudini di contatto e relazioni interpersonali. La tecnologia ci viene in grande aiuto  e di questa sua connotazione positiva dovremo fare grande tesoro nei nostri metodi di lavoro anche per il futuro, quando torneremo alla normalità.

Continua a leggere