Tutorial per un articolo

Primola Magazine é una Webzine (rivista web) liberamente orientata all’interazione ed anche al contributo (nel possibile)  dei lettori e degli utenti della rete…

Se anche tu vuoi scrivere un’articolo oppure una recensione o lettera,  raccontare curiosità o dare qualche consiglio su film da vedere e non vedere agli altri lettori, potrai pubblicarlo!

Come? In pochi passi..:

  • Clicca su “Registrati al sito” nel pannello Accedi qui di fianco e inserisci il tuo Nome (o Nickname) e la tua e-mail;
  • In pochi secondi arriverà nella tua casella di posta una email con il tuo Nome Utente e Password;
  • Rientra nel sito e clicca stavolta sulla voce Accedi e inserisci il tuo Nome utente e Password assegnati;
  • Vai su “Articoli” e Aggiungi nuovo e Inserisci il Titolo del tuo Articolo e il testo.
  • Seleziona tra le Categorie specificate la “Categoria” piu’ adatta al film che segnali nel menu a destra oppure aggiungine una nuova.
  • Se vuoi puoi caricare delle foto, ma se non ne hai o non sei pratico non preoccuparti, verranno aggiunte da noi in seguito…
  • Clicca su “Salva”, il tuo Articolo sarà salvato come Bozza in attesa di revisione.
  • La Redazione, composta da volontari, si occuperà di revisionare e fare in modo che il tuo articolo sia visibile e online il prima possibile.


Nel caso non ti senta sicuro o in grado di scrivere in una corretta forma puoi seguire queste raccomandazioni e indicazioni che forniamo qui di seguito:

CONSIGLI/LINEE GUIDA PER CREARE UN ARTICOLO DA INSERIRE IN UN BLOG:

Gli Articolisti spesso adottano degli stili predefiniti per creare le loro inserzioni (o pezzi).
Ovviamente consiglio di metterci anche del vostro nel caso in cui prendete le idee da altri blog o gionali locali.
Ad ogni modo quando scrivete un articolo ci sono alcune accortezze da seguire per rendere migliore l’aspetto e la struttura dell’articolo:

  • Il titolo
    Come sappiamo i motori di ricerca posizionano gli articoli del nostro sito dando priorità ai titoli, quindi se volete posizionarvi meglio per una parola chiave otterrete sicuramente dei risultati migliori se la keyword è presente nel titolo dell’articolo piuttosto che nel suo corpo. Il titolo non deve essere ottimizzato solo per i motori di ricerca (alcuni creano dei titoli fatti solo di parole chiave) ma sopratutto per gli utenti, in questo modo quando questi ultimi navigheranno nei motori di ricerca, un buon titolo catturerà meglio la loro attenzione.
  • Le parole “chiave”
    All’interno degli articoli potete inserire dei tag, (sarebbero delle parole chiave che aiutano i motori di ricerca a identificare meglio l’argomento del vostro articolo). Consiglio di utilizzare 2 o 3 tag per articolo, massimo 5, non di più.
  • L’immagine – Potreste inserire anche un immagine o due per rendere meglio l’idea o un concetto dell’argomento, in più abbelliscono il vostro articolo rendendolo più completo. Consiglio di utilizzare un immagine attinente al titolo, non è necessario riempire un articolo di immagini, io generalmente ne utilizzo una da inserire nei post.
    L’immagine solitamente va inserita in alto al centro, prima dell’inizio dell’articolo, oppure laterale alla destra del corpo dell’articolo.
  • I video –  In alternativa all’immagine in alto al centro potreste inserire un bel video, qualora ne aveste uno da vedere in streaming dopo la lettura dell’articolo, in quanto potrebbe alleggerire un argomento un pò ostico o pesante da apprendere.
  • L’introduzione dell’articolo – L’introduzione deve essere come un antipasto, deve stuzzicare e far venire voglia di mangiare tutto in un boccone, in quanto costituisce la cosiddetta ‘anteprima‘ del vostro articolo che comparirà sulla home del Giornale online. Se riuscite cercate di creare titoli brevi, di poche parole ma efficaci e che attirino l’attenzione dell’utente che visualizza il blog.
    A volte sarebbe buona idea inserire dei link nell’introduzione che approfondiscano o completino l’argomento che vogliamo trattare.
  • Corpo e Lunghezza dell’articolo
    Sulla lunghezza ideale dell’articolo, si può dire questo: non esiste una lunghezza ideale ma comunque si consiglia di mantenere l’articolo snello e sintetico per il lettore.
    Perciò, a seconda del particolare articolo che stai scrivendo, la lunghezza buona potrebbe essere intorno alle 400 parole.
    Scrivere articoli brevi può stancare meno il lettore ma non é detto che sia sempre efficace..
    A ogni modo: la lunghezza adeguata dipende dal tema che tratti, dal contesto in cui scrivi e dai tuoi obiettivi comunicativi.
  • La rilettura – Dato che mentre scriviamo un articolo siamo talmente concentrati a comporre l’argomento che ci scappano un sacco di errori grammaticali, consiglio di rileggere il vostro articolo un paio di volte prima di archiviarlo e inviarlo, meglio se la seconda rilettura avviene dopo qualche ora: in questo modo a mente fresca si riescono ad individuare meglio eventuali errori di sintassi.


Buona scrittura..!