Il potere dell’amore

“Amor ch’a nulla amato amar perdona? Mi prese del costui ancora non piacere si forte? Che, come vedi, m’abbandona”.

L’amore è un argomento talmente comune che, a volte, lo diamo per scontato. E’ un sentimento che non conosce confine, è il motore del mondo ed un ciclone di emozioni che arriva cogliendoci impreparati ! Il sapore di un bacio o un abbraccio hanno il potere di travolgerci all’improvviso facendoci sentire al sicuro da tutto e da tutti.

L’amore ci fa gioire, ci fa ridere, ci fa piangere e ci delude a volte, ma sicuramente senza amore non si può vivere!

Nello scorrere del tempo l’amore ha ispirato tanti poeti e scrittori attraverso romanzi, poesie e canti. Basti pensare a Dante Alighieri e alla sua Beatrice, Petrarca e Laura, a Romeo e Giulietta e tanti altri.

L’amore però ha subìto dei cambiamenti da allora: nei decenni scorsi ci si guardava di nascosto scambiandosi fugaci lettere d’amore e sguardi pieni di sentimento.

Al giorno d’oggi invece abbiamo la fortuna di avere Internet e mezzi che ci permettono più facilmente di trovare qualcuno che, come noi, è alla ricerca dell’amore vero.

Possiamo scrivere alla nostra metà non appena ci manca attraverso un messaggio o una chiamata.

Questo per dire che, rispetto al passato, l’amore rimane sempre lo stesso, ma cambia il modo in cui lo si vive.

Per quanto riguarda gli adolescenti l’amore viene provato con maggiore trasporto e intensità perché è l’età delle prime cotte e dei primi amori. Durante questa età si iniziano a provare le famose “farfalle nello stomaco”, le gambe che tremano ed i brividi lungo la schiena. E’ l’età in cui si passa la notte ad ascoltare le note di una canzone sognando che un giorno qualcuno dedicherà proprio a noi quei versi, magari la nostra anima gemella.

Per l’appunto già Platone parlava di questa anima gemella spiegando come l’uomo sia sempre alla ricerca della sua metà che lo completi e che l’amore ha il potere di renderti migliore: “Non esiste uomo tanto codardo che l’amore lo renda coraggioso e trasformi in un eroe”.

Salwa Essalhi