L’estate per i giovani

L’estate è sicuramente la stagione più attesa dai ragazzi, la scuola finisce e si può respirare la libertà dell’aria. Le giornate si allungano, il sole rimane alto nel cielo, più splendente che mai, e dona vitalità ai fiori e agli alberi. La natura è al culmine della sua bellezza. Come dimenticarci poi del rumore delle onde del mare che si infrangono sugli scogli costringendoci ad ascoltare in silenzio questo suono così rilassante che l’estate ci regala.

La regola per questi mesi di vacanza, specialmente per i ragazzi, è una sola: divertimento. Le giornate sono costellate dalla tranquillità del mare, dallo sport e dagli amici. Durante questa stagione è facile fare nuove amicizie per i giovani, tra campi solari e gli “amici del mare” coi quali si condividono le vacanze balneari. Anche per questo è bella l’estate. Si possono rivedere gli amici lontani che durante l’anno non si ha la possibilità di abbracciare per impegni, quali lavoro, scuola e altro. Alcuni ragazzi preferiscono, invece, investire il proprio tempo estivo nelle prime esperienze lavorative, così da avere i propri guadagni e non dovere sempre chiedere a mamma e papà. Durante questa età si vuole avere la propria indipendenza, i propri spazi e i propri tempi.

I giovani approfittano di questi mesi  specialmente per restare a chiacchierare con i propri compaesani fino a tarda notte, senza l’ansia degli impegni del giorno seguente, ma solo godendosi l’attimo stesso che si spera non finisca mai. C’è anche chi, però, preferisce partire, andare a visitare nuove città con la propria famiglia e i propri amici o addirittura fare una vacanza studio per incrementare l’uso di una diversa lingua e conoscere ragazzi da tutto il mondo. Tornando poi nella propria città natale e vedere il tutto con un’altra luce e con altri occhi.

Purtroppo, prima o poi, arriva la fine dell’estate, inizia settembre e di conseguenza ci aspettano i doveri rimandati durante questi mesi di relax. Resta un po’ di malinconia nell’aria, ma anche soddisfazione e gratificazione per l’estate appena trascorsa e per quella a venire.

Salwa Essalhi

Post correlati: